“NOI PER T(R)E”: il programma GSK per assistere le pazienti oncologiche durante l’emergenza.

Durante questo periodo di emergenza sanitaria, GSK ha scelto di stare ancora più vicino alle pazienti oncologiche attraverso l’iniziativa “Noi per t(r)e”: un piano integrato per aiutare le donne con carcinoma ovarico ad affrontare le difficoltà quotidiane.

Il progetto fa parte di un Programma di supporto alle pazienti (PSP) nato dall’ascolto diretto dei bisogni delle pazienti oncologiche e dalla condivisione e collaborazione con Acto - Alleanza contro il Tumore Ovarico, l’associazione pazienti per la lotta contro i tumori ginecologici.

Cosa è disponibile nel Programma di Supporto alla paziente «Noi per T(r)e»?

GSK, in collaborazione con Evimed ed UGO, società specializzate rispettivamente nella medicina preventiva e nell’accompagnamento e supporto delle pazienti, ha attivato un programma di assistenza domiciliare attraverso il quale è possibile usufruire gratuitamente di servizi personalizzati eseguiti da personale qualificato.


Prelievo ematico a casa propria


Consegna a domicilio del farmaco


Accompagnamento in ospedale e per le commissioni quotidiane

Consegna del farmaco e Prelievo ematico a domicilio

Nei giorni concordati, un infermiere/operatore ritirerà il farmaco dal centro ospedaliero e si recherà presso il domicilio della paziente per la consegna del farmaco o per effettuare il prelievo. L’infermiere di un laboratorio specializzato provvederà poi a restituire il referto.

Servizio di accompagnamento e supporto per commissioni ed attività quotidiane

Un operatore sarà disponibile per affiancare le pazienti in occasione delle visite e/o terapie ospedaliere, e per altre attività quotidiane (come ad esempio: spesa, passeggiata, accompagnamento in farmacia per ritiro farmaci).

Servizio flessibile

Il servizio sarà organizzato nei giorni e negli orari concordati

Servizio gratuito

Il servizio è completamente gratuito

Personale specializzato

Il servizio sarà erogato da professionisti sanitari qualificati

Tali servizi non influenzano la prescrizione medica; il medico curante rimane il riferimento per il trattamento e, in generale, per la gestione della malattia. Il compito di presentare il progetto è affidato allo specialista del centro ospedaliero che supporterà la paziente nella compilazione del modulo di adesione.

Noi per t(r)e: l’esperienza dei professionisti

Dott.ssa Giusy Scandurra

Oncologia Medica Ginecologia Oncologica - Dipartimento Materno Infantile AO Cannizzaro Catania

Dott.ssa Laura Vertechy

Ginecologa oncologica presso il Policlinico Gemelli di Roma